L’ultimo disegno di TvBoy con Trump e Johnson come le gemelle di Shining: «Vieni a giocare con noi col coronavirus»

 

TvBoy

 

.

SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti

.

.

 

L’ultimo disegno di TvBoy con Trump e Johnson come le gemelle di Shining: «Vieni a giocare con noi col coronavirus»

TvBoy colpisce ancora e con un solo disegno rappresenta l’atteggiamento di Stati Uniti e Gran Bretagna sul Coronavirus. Lo street artist siciliano, Salvatore Benintende (questo il suo nome reale), ha pubblicato sul proprio seguitissimo profilo Instagram la sua ultima creazione: Trump e Johnson come le due gemelline di Shining. Il tutto accompagnato dalla scritta: «Come play with us» (la celebre battuta ‘vieni a giocare con noi’ del film di Stanley Kubrick tratto dall’omonimo romanzo di Stephen King).

Un immagine che vale più di mille parole. L’atteggiamento di Trump e Johnson, fin da quando l’emergenza coronavirus era circoscritta alla sola Cina, prima di diventare una vera e propria pandemia globale, è sempre stato molto ‘all’acqua di rose’. Solo negli ultimi giorni c’è stata una leggera virata con accorgimenti e suggerimenti dati ai cittadini, senza però prendere misure drastiche come, invece, sono state prese nel resto del mondo.

Trump e Johnson nell’ultimo disegno di TvBoy

Per questo motivo la sola immagine di Trump e Johnson come le gemelle di Shining che dicono ‘vieni a giocare con noi’ è forse la più efficace per sottolineare come il Mondo si sia mosso – seppur in ritardo -, mentre Stati Uniti e Regno Unito risultano essere ancora un passo indietro con i provvedimenti. E ad accompagnare il tutto, mano nella mano, con la sola distanza posta dall’Oceano Atlantico che li divide, ci sono state dichiarazioni criticabili. Come quella del premier britannico che ha invitato i cittadini a mettere in conto la morte dei propri cari.

Un gioco a cui quasi nessuno vorrebbe partecipare.

 

fonte: https://ilfastidioso.myblog.it/wp-admin/post-new.php

Boris Johnson un folle? No, solo un neoliberista… “Abituatevi a perdere i vostri cari” era rivolto ai poveri. I ricchi il modo di curarsi lo trovano…!

 

Boris Johnson

 

.

 

SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti

.

.

 

Boris Johnson un folle? No, solo un neoliberista… “Abituatevi a perdere i vostri cari” era rivolto ai poveri. I ricchi il modo di curarsi lo trovano…!

Abituatevi a perdere i vostri cari” è una frase raggelante in sé.

Ma è il pronome sottinteso, quel voi in luogo del noi, a mettere ancora più angoscia.

I giornali britannici giudicano “solenne” benché “cupa” la frase con la quale il premier Boris Johnson ha annunciato il suo modello di intervento: lasciar correre il virus, pagare il dazio di una infezione fino al 60 per cento della popolazione e uscirne fuori, quando sarà, con la cosiddetta “immunità di gregge”.

Ha dunque annunciato il sacrificio di migliaia di suoi connazionali. Annunciandolo, con una irresponsabilità che sembra senza pari, ha già immaginato chi sarà buttato dalla rupe Tarpea: i più fragili e sfortunati… i più poveri, insomma!

Johnson col suo incredibile e raccapricciante messaggio alla nazione, ha consegnato al popolo inglese una sentenza senza appello. La classica sentenza neoliberista: si salveranno i più forti.

E per più forti, troppo spesso si intende i più ricchi.

Il ricco si può curare, magari in una clinica privata. Il ricco, vista la mala parata, può fuggire, magari in una villa di Nizza…

Il povero NO, deve combattere il virus con le proprie forze.

I poveri saranno costretti ad attendere la decimazione. Saranno costretti ad abituarsi a perdere i propri cari.

Cari miei questo è il neoliberismo…