La Marca (Pd) non osserva la quarantena rientrando dal Canada: “Non ero obbligata, sono deputata” – È la versione 2020 di “Io sono io e voi non siete un cazzo”

La Marca

 

La Marca

 

 

.

SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti

.

.

 

La Marca (Pd) non osserva la quarantena rientrando dal Canada: “Non ero obbligata, sono deputata” – È la versione 2020 di “Io sono io e voi non siete un cazzo”

La Marca (Pd) non osserva la quarantena rientrando dal Canada: “Non ero obbligata, sono deputata”

La deputata del Pd Francesca La Marca è rientrata nei giorni scorsi dal Canada, ma non ha osservato la quarantena di 14 giorni prevista per chi ritorna in Italia da Paesi extra Ue. Ma la deputata non ha violato la legge perché in quanto parlamentare è esentata dall’obbligo, come prevede un articolo del decreto legge del 9 marzo 2020.

“Non ho fatto la quarantena perché sono una deputata”. So giustifica così, in un’intervista sul ‘Corriere della Sera’, Francesca La Marca, nata a Toronto, deputata del Pd, eletta per  la seconda volta a Montecitorio nel 2018, circoscrizione Estero.

La vicenda che la vede protagonista è stata raccontata in esclusica da ‘Il Giornale’, scatenando le proteste dei lettori del quotidiano. Rientrata a Roma dal Canada, dove è stata eletta, per partecipare ai lavori della Camera, la parlamentare non ha rispettato il periodo di quarantena di 14 giorni previsto per chi torna in Italia da Paesi extra UE. La Marca ha raccontato come è andato il suo ritorno in Italia e cosa è successo all’aeroporto di Fiumicino: “È vero, – ha ammesso – non sono stata in isolamento ma c’è una ragione”.

‘Quando arrivo a Fiumicino – dichiara – il carabiniere mi dice: “Essendo deputata lei è esentata dalla quarantena” per motivi di lavoro”. Spiega poi meglio cosa ha fatto: “Primo: ho fatto subito un tampone e sono negativa. Secondo: ripeterò il tampone nelle prossime ore”. Ha spiegato inoltre di non aver avuto alcun sintomo al suo arrivo all’aeroporto, né quando – il 13 luglio – si è presentata in Parlamento.

Il carabiniere che effettuava i controlli all’aeroporto probabilmente si riferiva all’articolo 7 del decreto legge 9 marzo 2020, n. 14, uno dei primi che sono stati varati da quando è iniziata l’emergenza Covid in Italia. All’articolo 7, infatti, si legge: “La disposizione (della quarantena di 14 giorni), del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, non si applica agli operatori sanitari e a quelli dei servizi pubblici essenziali che vengono sottoposti a sorveglianza. I medesimi operatori sospendono l’attività nel caso di sintomatologia respiratoria o esito positivo per COVID-19”. Francesca La Marca, in quanto parlamentare, non deve quindi rispettare l’obbligo di quarantena.

tratto da: https://www.fanpage.it/politica/la-marca-pd-non-osserva-la-quarantena-rientrando-dal-canada-non-ero-obbligata-sono-deputata/
https://www.fanpage.it/

La Marca (Pd) non osserva la quarantena rientrando dal Canada: “Non ero obbligata, sono deputata” – È la versione 2020 di “Io sono io e voi non siete un cazzo”ultima modifica: 2020-07-21T22:52:30+02:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento