Pensateci, idioti: uno Stato che concede ai cittadini di difendersi da soli è uno Stato che non è capace di difendervi!

Stato

 

Stato

 

.

SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti

.

.

 

Pensateci, idioti: uno Stato che concede ai cittadini di difendersi da soli è uno Stato che non è capace di difendervi!

 

Premesso che il tanto accalorarsi per sostenere la legittima difesa ha il solo scopo di raccogliere facile consenso sfruttando la paura. Una paura inculcata da un’accurata propaganda. Come ci spiega Milena Gabanelli nel suo Dataroom la rivisitazione della legge sulla legittima difesa è nata da una percezione di insicurezza. Anche se in Italia diminuiscono i crimini: lo si sa da 10 anni, e continua ad accadere con diversi governi. Stando ai numeri siamo diventati uno dei Paesi più sicuri dell’Unione Europea. Omicidi volontari, quasi dimezzati: 611 denunciati nel 2008, 368 nel 2017. Rapine: 45.857 denunciate nel 2008, 30.564 nel 2017, un calo del 33,3%. Ad incidere di più sulla sfera personale sono i furti in casa, perché diffondono insicurezza: meno l’8,5%, nel 2017 rispetto al 2016.

Eppure cresce la paura, reale o favorita da politica e media: nel 2017 il tema «criminalità» è comparso nel 17,2% dei programmi della principale Tv francese, nel 26,3% di quella britannica, nel 18,2% di quella tedesca e nel 36,4% dei 5 principali telegiornali italiani.

Il 78% degli intervistati in un’indagine degli stessi mesi ritiene che la criminalità in Italia sia cresciuta rispetto a cinque anni prima. Questa opinione si concentra al 91% fra gli elettori della Lega. E il 39% della popolazione (nel 2015 era il 26%) chiede che sia più facile acquistare un’arma per difesa personale.

Atteso quindi che tutta la propaganda per la legittima difesa non è altro che ulteriore fumo negli occhi della gente, una domanda io me la faccio:

Delegare ai cittadini la propria difesa non è l’ammissione da parte dello Stato della sua incapacità di difendere i propri cittadini? Un’ammissione di incapacità eclatante e peraltro dalle possibili ripercussioni molto pericolose.

La nuova legge farà aumentare il numero delle armi da fuoco che circolano in Italia! Nel 2017, 1.398.920 licenze di porto d’armi sono state registrate a nome di civili, più 13,8% rispetto al 2016. Le licenze per caccia sono 738.602. In grande crescita quelle per il tiro al volo e al piattello: più 21,1% nel 2016-2017. Sono meno costose e più facili da ottenere, ma ugualmente efficienti (ne usò una Luca Traini, lo sparatore razzista di Macerata). In totale sono 584.978, ma circa 200.000 italiani, dal 2014, hanno messo piede in un poligono. Calano invece le armi per difesa personale: meno 4,8%, forse per le difficoltà burocratiche.

Secondo l’Osservatorio Internazionale «GunPolicy. Org», nel 2017 i privati italiani possedevano 8.007.920 armi da fuoco, un milione in più rispetto a 10 anni prima. Ma 6.609.000 erano le armi non registrate. Se si considera che una famiglia media è composta da 2,3 persone, calcola il Censis, 4,5 milioni di italiani fra cui oltre 700.000 minori hanno un’arma a portata di mano. In Italia, ci sono 12 armi da fuoco ogni 100 abitanti, negli Usa 88. Dice ancora il Censis: se avessimo le stesse regole permissive americane, le famiglie italiane con armi in casa «potrebbero lievitare fino a 10,9 milioni e i cittadini complessivamente esposti al rischio di uccidere o di rimanere vittima di un omicidio sarebbero 25 milioni».

Un grazie di cuore a Salvini & C.

Post scriptum: il caso di  Marcellino Jachi Bovin tabaccaio di Pavone Canavese. che ha ucciso a colpi di pistola un giovane moldavo che aveva forzato il suo negozio insieme con due complici doveva essere simbolicamente il varo della nuova normativa sulla legittima difesa…

«Ha tutta la mia solidarietà – ha detto il ministro Salvini –. Mi auguro che la nuova legge riconosca che questo 67enne ha fatto quello che è stato costretto a fare. Il ladro, se avesse fatto un altro mestiere, a quest’ora sarebbe a casa sua. Ne abbiamo le palle piene, la gente ha diritto di difendersi, sono orgoglioso di questa legge».

Ma poi ti accorgi che il sig. Tabaccaio ha sparato dal balcone di casa 7 colpi alle spalle di un uomo in fuga…

Pensateci, idioti: uno Stato che concede ai cittadini di difendersi da soli è uno Stato che non è capace di difendervi!ultima modifica: 2019-06-11T20:00:20+02:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento