Di Maio: “La mafia è prima di tutto un atteggiamento, un atteggiamo che si vede non solo nelle organizzazioni criminali, ma anche in altre organizzazioni come le BANCHE…!”

Di Maio

 

Di Maio

 

 

.

.

SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti

.

.

 

Di Maio: “La mafia è prima di tutto un atteggiamento, un atteggiamo che si vede non solo nelle organizzazioni criminali, ma anche in altre organizzazioni come le BANCHE…!”

 

Luigi Di Maio: “La mafia è un atteggiamento che vediamo pure in alcune banche”

Il vicepresidente del Consiglio Luigi Di Maio attacca alcune banche per il loro atteggiamento definito “mafioso”: “La mafia è prima di tutto un atteggiamento. Questo atteggiamento lo vediamo nelle organizzazioni criminali, ma lo vediamo anche in organizzazioni che non sono criminali. Lo vediamo in alcuni atteggiamenti delle banche”.

“La mafia è prima di tutto un atteggiamento, prima ancora che un’organizzazione criminale”. Un atteggiamo che si vede nelle organizzazioni criminali “ma anche in organizzazioni che non sono criminali. Lo vediamo in alcuni atteggiamenti delle banche, perché ci sono sentenze che riconoscono l’usura delle banche”. Sono queste le parole di Luigi Di Maio, vicepresidente del Consiglio e ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico. Di Maio parla durante un incontro con l’imprenditore calabrese Antonino De Masi: “Questo atteggiamento – precisa – lo vediamo nelle organizzazioni criminali che De Masi ha denunciato come imprenditori, ma anche in organizzazioni non criminali”. “L’atteggiamento mafioso a volte lo vediamo anche in alcuni esponenti dello Stato e in alcune organizzazioni dello Stato”, attacca ancora il vicepresidente del Consiglio. De Masi è un imprenditore del settore metalmeccanico e da cinque anni vive sotto scorta dopo aver denunciato le cosche della piana di Gioia Tauro.

Al termine dell’incontro con De Masi, Di Maio spiega che l’imprenditore “è stato al ministero dello Sviluppo economico, ha firmato un accordo in presenza di esponenti del governo, a questo accordo partecipavano anche delle banche che se ne sono infischiate dell’accordo”. “Allora – osserva il ministro – se questi accordi non valgono nulla, se il patrocinio e la parole del governo non valgono nulla, al punto che le banche se ne fregano di un ministro o un viceministro, allora c’è qualcosa che non va. Questa gente è’ stata abituata malissimo dai politici di prima e dobbiamo cominciare a esigere rispetto dello Stato. Così vengono rispettati anche i cittadini. A De Masi ho detto che ci mettiamo subito a lavoro perché quello che è accaduto a lui non deve più accadere”.

Di Maio si complimenta ancora con De Masi, sottolineando che è un “imprenditore coraggioso che ha lottato ogni giorno per tenere aperta la sua imprese”. E alla sua azienda il vicepresidente del Consiglio presto farà visita insieme ad altri esponenti del governo: “Questo è il tipo di imprenditore con cui il governo vuole stare. Questo governo non starà mai con i ‘prenditori’, quelli che hanno campato con i soldi pubblici e poi sono andati via dall’Italia. Se gli imprenditori italiani sono eroi, quelli del Sud sono supereroi”.

fonte: https://www.fanpage.it/luigi-di-maio-la-mafia-e-un-atteggiamento-che-vediamo-pure-in-alcune-banche/
http://www.fanpage.it/

Di Maio: “La mafia è prima di tutto un atteggiamento, un atteggiamo che si vede non solo nelle organizzazioni criminali, ma anche in altre organizzazioni come le BANCHE…!”ultima modifica: 2018-07-02T21:49:15+02:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento