Raid terroristico a Baghdad: 8 morti tra il cui generale iraniano Qassem Soleimani – L’attentato rivendicato dagli noto terrorista internazionale Donald Trump…

Soleimani

 

Soleimani

 

 

.

.

SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti

.

.

 

Raid terroristico a Baghdad: 8 morti tra il cui generale iraniano Qassem Soleimani – L’attentato rivendicato dagli noto terrorista internazionale Donald Trump…

Un attacco ordinato dalla Casa Bianca ha polverizzato due auto uccidendo 8 persone tra cui il generale iraniano Qassem Soleimani, figura chiave della strategia di Teheran in Medio Oriente.

“E’ un atto di terrorismo”, ha giustamente dichiarato il ministro degli Esteri iraniano, Javad Zarif. Ali Khamenei. Il Pentagono, con l’arroganza e la mafiosa prepotenza tipica degli americani ha replicato: “Proteggeremo i nostri interessi”.

Perché loro se ne strafottono della correttezza, delle leggi, della vita umana: tutto quello che è contro i “loro” interessi va distrutto… Ma cosa ci vogliamo aspettare da una nazione che nasce nel sangue del genocidio dei Nativi Americani (anche loro massacrati per “Proteggeremo i nostri interessi”)?

“L’azione che ha portato all’uccisione del generale Soleimani, soprattutto se ordinata direttamente – come è ormai chiaro – dal presidente degli Stati Uniti, ha purtroppo il sapore di un atto che nella nostra cultura deteriore definirei ‘mafioso’. Quello commesso dal capo della Casa Bianca è un gravissimo errore strategico le cui conseguenze, in termini di sicurezza, cadranno addosso alla comunità internazionale, e dunque anche all’Europa, e all’Italia”.
Gen. Franco Angioni

Ma chi era il generale Qassem Soleimani, assassinato su ordine di Donal Trump?

Un pericoloso terrorista? No. Un generale iraniano che ha portato avanti la politica del suo paese. Con i metodi discutibili propri di tutti i paesi non solo di quella regione (l’Arabia Saudita, l’Egitto, la Turchia) ma anche di altri, compreso Trump.

Stratega ed esecutore della penetrazione militare e politica dell’Iran in Medio Oriente, la carta vincente che ancora permette alla Repubblica islamica di resistere alle pressioni militari ed economiche degli Usa: era questo il ruolo del generale Qassem Soleimani, che qualcuno è arrivato a definire come il personaggio più potente della Repubblica islamica dopo la Guida suprema Ali Khamenei.

Ma perché nessuno ha il coraggio di dirlo? Quello che è successo è null’altro che un vile attentato terroristico organizzato dai più vigliacchi dei gruppi terroristici in circolazione, quello che ha il proprio covo in una Casa Bianca!

By Eles

Raid terroristico a Baghdad: 8 morti tra il cui generale iraniano Qassem Soleimani – L’attentato rivendicato dagli noto terrorista internazionale Donald Trump…ultima modifica: 2020-01-03T22:25:41+01:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento