Oggi, 26 gennaio, è una data importantissima per tutti i seguaci di Silvio Berlusconi. È il 41° compleanno della sua tessera P2… Una tessera che tutti quelli che amano Legalità e Onestà non possono non avere in tasca…!

zzz

 

zzz

 

 

.

SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti

.

.

Oggi, 26 gennaio, è una data importantissima per tutti i seguaci di Silvio Berlusconi. È il 41° compleanno della sua tessera P2… Una tessera che tutti quelli che amano Legalità e Onestà non possono non avere in tasca…!

Il numero di tessera della P2 assegnata al Cavalier Berlusconi è: tessera 1816, codice E.19.78, gruppo 17, fascicolo 0625, data di affiliazione 26 gennaio 1978.

Nella relazione finale della Commisione parlamentare d’inchiesta sulla loggia P2 si legge: “…alcuni operatori (Genghini, Fabbri, Berlusconi) trovano appoggi e finanziamenti al di la’ di ogni merito creditizio…”. Le due grandi banche, infatti, che danno credito a Berlusconi sono la Banca Nazionale del Lavoro e il Monte dei Paschi di Siena, dove durante gli anni ‘70 la P2 è più attiva. Il Monte dei Paschi concede tra il ‘70 e il ‘79 70 miliardi di mutui fondiari a Berlusconi a tassi fra il 9 e il 9,5%.

Il 10 Aprile 1978 Berlusconi inizia una collaborazione come editorialista sul maggior quotidiano italiano, il Corriere della Sera, proprio quando la loggia P2 acquisisce, come dice la commissione parlamentare d’inchiesta “il controllo finanziario e gestionale del gruppo Rizzoli.”

Interpellato su Licio Gelli, Berlusconi risponde: “Anch’io come 50 milioni di italiani, sono sempre in curiosa attesa di conoscere quali fatti o misfatti siano effettivamente addebitati a Licio Gelli. Anni di inchieste sono serviti solamente ad offrire alle varie fazioni politiche un terreno di lotta e di calunnie facile quanto strumentale.”

FALSA TESTIMONIANZA SULLA P2

Nel 1990 la corte d’appello di Verona denuncia Silvio Berlusconi con la seguente motivazione: “…Ritiene il collegio che le dichiarazioni dell’imputato non corrispondano a verità. In sostanza infatti secondo il Berlusconi la sua definita adesione alla P2 avvenne poco prima del 1981 e non si trattò di vera e propria iscrizione, perchè non accompagnata da pagamenti di quote appunto di iscrizione, peraltro mai richiestegli. Tali asserzioni sono smentite:

A) Dalle risultanze della commissione Anselmi.
B) Dalle stesse dichiarazioni rese dal prevenuto avanti al G.I. di Milano, e mai contestate, secondo cui la sua iscrizione alla P2 avvenne nei primi mesi del 1978.
C) Dagli atti della commissione parlamentare ed in particolare dagli elenchi degli affiliati, sequestrati in Castiglion Fobocchi figura il nominativo del Berlusconi (numero di riferimento 625) e l’annotazione del versamento di lire 100.000 come eseguito in contanti in data 5 maggio 1978, versamento la cui esistenza risulterebbe comprovata anche da un dattiloscritto proveniente dalla macchina da scrivere di proprietà di Gelli
…”.

Nel 1990 la Corte d’appello di Venezia condanna Silvio Berlusconi per aver giurato il falso davanti ai giudici, a proposito della sua affiliazione alla loggia massonica P2.

A proposito il Piano di Rinascita democratica diceva:

a) acquisire alcuni settimanali di battaglia;
b) coordinare tutta la stampa provinciale e locale attraverso una agenzia centralizzata;
c) coordinare molte TV via cavo con l’agenzia per la stampa locale;
d) dissolvere la RAI-TV in nome della libertà di antenna ex art. 21 Costit.

Da notare che Silvio Berlusconi è soltanto l’affiliato n°104; questo la dice lunga sul suo ruolo secondario all’interno dell’organizzazione. La prima fase della P2 infatti prevedeva che:

3) Primario obiettivo e indispensabile presupposto dell’operazione è la costituzione di un club (di natura rotariana per l’etereogenità dei componenti) ove siano rappresentati, ai migliori livelli, operatori, imprenditoriali e finanziari, esponenti delle professioni liberali, pubblici amministratori e magistrati, nonché pochissimi e selezionati uomini politici, che non superi il numero di 30 o 40 unità.

La data di fondazione della P2 è sconosciuta: Gelli entra nella società nel 1965. Visto che Berlusconi è 104°, significa che il “club” dirigente era già ampiamente formato e operativo: i 40 avevano già affiliato altre 60 persone influenti prima del Cavaliere.
La sigla che appare sopra la tessera (A.:G.:D.:G.:A:D.:U.:) significa “Alla Gloria del Grande Architetto Dell’Universo” e indica che Propaganda 2 è una loggia che si rifà alla Gran Loggia d’Inghilelterra, o che comunque si discosta dalla Grande Oriente di Francia.
Lo scisma tra frammassoni francesi e massoni inglesi avvenne nel 1877, in quanto i primi cominciarono ad accettare al proprio interno atei e agnostici. La massoneria “tradizionale”, per così dire, sostiene invece che un Massone non dovrà mai essere uno stupido Ateo né un Libertino senza religione se comprende l’Arte correttamente. La sola religione richiesta era quella religione in cui tutti gli Uomini concorrono, tenendo per sé le loro particolari Convinzioni.

Dopo lo scisma i francesi tolsero i riferimenti al Grande Architetto dell’Universo.
In questo senso si potrebbe dire che esiste una massoneria di “sinistra” francese e una conservatrice inglese o comunque non francese. In realtà parlare di destra e sinistra per la massoneria significa sbagliare in partenza, in quanto le finalità ultime dei massoni atei potrebbeo essere anche peggiori……
Alla luce dell’attuale ricomposizione politica italiana con due partiti, uno democratico e uno conservatore, è bene ricordare che Il Piano di Gelli prevedeva:

d) in caso di risposta negativa usare gli strumenti finanziari stessi per l’immediata nascita di due movimenti: l’uno, sulla sinistra (a cavallo fra PSI-PSDI-PRI-Liberali di sinistra e DC di sinistra), e l’altro sulla destra (a cavallo fra DC conservatori, liberali, e democratici della Destra Nazionale). Tali movimenti dovrebbero essere fondati da altrettanti clubs promotori composti da uomini politici ed esponenti della società civile in proporzione reciproca da 1 a 3 ove i primi rappresentino l’anello di congiunzione con le attuali parti ed i secondi quello di collegamento con il mondo reale.

 

 

 

Oggi, 26 gennaio, è una data importantissima per tutti i seguaci di Silvio Berlusconi. È il 41° compleanno della sua tessera P2… Una tessera che tutti quelli che amano Legalità e Onestà non possono non avere in tasca…!ultima modifica: 2019-01-25T22:10:50+01:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento