Salvini: “Coronavirus diffuso da Cina per colonizzare economie, serve inchiesta” …ovviamente è una stronzata. Il problema è che un Italiano su quattro queste stronzate se le beve!

Salvini

 

Salvini

 

 

.

 

SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti

.

.

 

Salvini: “Coronavirus diffuso da Cina per colonizzare economie, serve inchiesta” …ovviamente è una stronzata. Il problema è che un Italiano su quattro queste stronzate se le beve!

Leggevamo un titolo “Un Paese di ignoranti: meno della metà hanno risposto alla chiamata della Croce Rossa per i test sierologici”

L’articolo spiegava che l’indagine Istat sulla circolazione del coronavirus effettuata attraverso test sierologici a campione è destinata al fallimento. Sui 150mila preventivati, soltanto 70mila italiani hanno risposto alla chiamata della Croce Rossa per sottoporsi all’esame…

In questo contesto si inserisce la dichiarazione del solito Salvini: “Coronavirus diffuso da Cina per colonizzare economie, serve inchiesta”

Contro ogni logica (solo un leghista potrebbe essere tanto idiota da diffondere un virus per colonizzare l’economia… in casa sua), contro ogni evidenza scientifica, contro il buon senso, Salvini spara la sua.

“Mi sembra chiaro, non so se volontariamente o involontariamente, che la Cina abbia contagiato il resto del mondo per poi magari colonizzare economicamente e fare shopping di aziende, alberghi, proprietà”

“Ci aspettiamo da Conte una presa di posizione forte verso la Cina: su Hongkong, sul virus e sulle menzogne”

“L’Italia non chini la testa trattando con un regime comunista sanguinario”.

Insomma, la solita stronzata detta per attirare l’attenzione… Il problema è che un Italiano su quattro queste stronzate se le beve!

…Un Paese di ignoranti. Proprio così.

 

Salvini: “Coronavirus diffuso da Cina per colonizzare economie, serve inchiesta” …ovviamente è una stronzata. Il problema è che un Italiano su quattro queste stronzate se le beve!ultima modifica: 2020-07-06T23:09:33+02:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento