La grande truffa del prezzo della benzina: il costo del petrolio è sceso praticamente a zero, i carburanti sono calati di un 15-20%… E meno male che Salvini ha tagliato le accise…

petrolio

 

petrolio

 

 

.

.

SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti

.

.

 

La grande truffa del prezzo della benzina: il costo del petrolio è sceso praticamente a zero, i carburanti sono calati di un 15-20%… E meno male che Salvini ha tagliato le accise…

Vi ricordate quando Matteo Salvini, in campagna elettorale, si presentò davanti a una lavagnetta per fare il suo personalissimo ‘patto con gli italiani’, affermando che una delle sue prime azioni al governo sarebbe stata quella di abbattere tutte le accise sulla benzina? Bene, partiamo da qui per spiegarvi perché oggi, nonostante il crollo drammatico sul mercato internazionale del prezzo del petrolio, la benzina in Italia continua a rimanere piuttosto stabile. Quanto cosa la benzina oggi, infatti?

L’oscillazione è tra 1,33 e 1,41 euro al litro. Se si considera che nella giornata di ieri il petrolio texano è finito addirittura in terreno negativo, capiamo come questo calo del prezzo della benzina in Italia non sia proporzionale alla diminuzione del prezzo del petrolio su scala mondiale.

Quanto costa la benzina oggi, perché il prezzo del petrolio incide in maniera limitata in Italia

In Italia, infatti, ci sono le famose accise. Quelle che Salvini voleva togliere e che, nonostante più di un anno al governo, non sono state toccate. Dunque, l’effetto della riduzione del costo del carburante è da attribuire esclusivamente al calo del prezzo del petrolio e non certo a una diminuzione delle accise che costituiscono ancora una parte sostanziosa dei costi che andiamo ad affrontare quando facciamo benzina.

Nomisma Energia, interpellata dal quotidiano La Repubblica, ha affermato che il calo massimo del costo della benzina in Italia potrà toccare i 17-20 centesimi. Nulla di eccessivo, dunque. «Quasi 1 euro del costo alla pompa – ha affermato il presidente di Nomisma – se ne va in parte fissa di Iva e accise. Su 1,416 euro al litro di benzina, le accise assorbono 0,728 euro e l’Iva al 22% altri 0,255 euro. Significa che il 69% del prezzo è fisso, il 65% per il diesel».
Più evidente il riflesso sul prezzo delle bollette energetiche, con un calo del 18%. Ma per gli automobilisti italiani i costi da affrontare, sebbene ridotti rispetto all’immediato passato, non sono così impattanti come avviene in altri Stati del mondo.
fonte: https://www.giornalettismo.com/quanto-costa-la-benzina-oggi/
La grande truffa del prezzo della benzina: il costo del petrolio è sceso praticamente a zero, i carburanti sono calati di un 15-20%… E meno male che Salvini ha tagliato le accise…ultima modifica: 2020-04-21T23:13:56+02:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento