Matteo Salvini si traveste da medico, ma un operatore sanitario – nauseato – glie ne dice quattro: “È una porcata questa, è una gran porcata. Non è un comportamento da essere umano – Non è possibile prendersi gioco della disperazione di un popolo…”

Matteo Salvini

 

Matteo Salvini

 

 

.

.

SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti

.

.

Matteo Salvini si traveste da medico, ma un operatore sanitario – nauseato – glie ne dice quattro: “È una porcata questa, è una gran porcata. Non è un comportamento da essere umano – Non è possibile prendersi gioco della disperazione di un popolo…”

Giovanni Tommasini è un Tecnico Animatore Socio Educativo presso la Cooperativa Sociale Genova Integrazione a marchio Anffas Onlus. Sul suo profilo Facebook e sul giornale L’Ingrato ha pubblicato un video in cui spiega perché è indignato per la mascherina e il maglioncino dello stesso colore delle divise degli operatori sanitari sfoggiati da Matteo Salvini durante un collegamento con Sky Tg 24 qualche giorno fa.

Su Facebook Tommasini ha poi aggiunto: “Probabilmente il mio messaggio, le mie parole, il tono proposto, era già presente in un sentimento forte sentito in tutte quelle persone che vivono nella verità della realtà e non ne possono più di illusionismi, in particolare modo in questo drammatico momento storico. Caro Matteo, non è un bel comportamento…”

Ecco il messaggio a Salvini

Questo video è un messaggio a Matteo Salvini…

Perché io adesso sto finendo il turno di lavoro e andrò a casa stanco, preoccupato, con la paura – stanotte – di sentire la febbre che sale, come tutti.

Stiamo passando un periodo storico drammatico, siamo tutti molto stanchi e preoccupati.

Sono anch’io un padre e ho paura che mi succeda qualcosa. Io lavoro nel socio sanitario, ho appena finito il turno, tutti i giorni vengo a lavorare.

E l’altra sera sono tornato a casa, ero stanco come stasera, e alla televisione ho visto un’immagine che mi sembrava uno di quegli operatori sanitari che vengono intervistati, a cui si chiede e si spera di sentir dire che sta finendo, stanno calando i contagi, stanno calando i morti.

Invece eri tu travestito, da operatore sanitario, con un maglioncino dello stesso colore delle divise infermieristiche, con un’ambientazione tipo ambulatorio, con dietro i cuoricini, come se ti avessero mandato dei messaggi pazienti, con le cuffiette ha modo di fonendoscopio, la mascherina ha tirato giù come se avessi anche tu finito un turno.

Io ti volevo dire una cosa, sei abituato – naturalmente – a cavalcare le onde emotive, ti travesti e cerchi di entrare in queste situazioni di grande emotività.  Ma non abbiamo vinto il Campionato del Mondo, non abbiamo vinto Campionato del Mondo, siamo tutti disperati, siamo tutti preoccupati. E cavalcare quest’onda, selfare su questo dramma, sui morti, sui malati, sui feriti sul lavoro (nel senso che oggi han dato la notizia sono morti 31 dottori, 31 medici e sono migliaia di operatori sanitari contagiati)…

Per favore non è il momento di prendere in giro le persone che non sanno se domani potranno vedere loro figli. Siamo tutti padri come te, siamo tutti i genitori, siamo tutti preoccupati.

E l’altra sera non avevo capito… poi ho capito dopo un po’ che eri tu! Ma ormai l’immagine era passata. E la maggior parte della gente, probabilmente nella tua speranza, ha pensato che fossi tu l’angelo della salvezza, che fossi tu chi risolve le cose… ED È UNA PORCATA QUESTA È UNA GRAN PORCATA NON È UN COMPORTAMENTO DA ESSERE UMANO.

Ti chiedo per il momento di smetterla. Quelli che voteranno te, voteranno te, quelli che non sopportano te, non sopporteranno te, non cambia niente.

Però cavalcare la disperazione di un popolo, la preoccupazione, e travestirsi da chi e in questo momento il simbolo della possibile salvezza non è un bel comportamento. NON È UN COMPORTAMENTO UMANO.

Questo ti chiedo: di smetterla, perché chi va a lavorare come tutti i giorni, che ha paura di tornare a casa e dover dire al proprio figlio ho la febbre, vado in quarantena, vado in ospedale, vedere una cosa così ti fa uscire il sangue dalle mani – non è possibile prendersi gioco della disperazione di un popolo…

 

 

Matteo Salvini si traveste da medico, ma un operatore sanitario – nauseato – glie ne dice quattro: “È una porcata questa, è una gran porcata. Non è un comportamento da essere umano – Non è possibile prendersi gioco della disperazione di un popolo…”ultima modifica: 2020-03-28T18:53:17+01:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento