Mario Monti, 2011: “Stiamo assistendo al grande successo dell’euro, e la sua manifestazione più concreta è la Grecia”… Mentre la manifestazione più concreta di quanto Monti sia un farabutto criminale, è la notizia che la macelleria sociale in Greca nell’ultimo anno ha ammazzato 700 bambini…!

Mario Monti

 

Mario Monti

 

 

.

SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti

.

.

 

Mario Monti, 2011: “Stiamo assistendo al grande successo dell’euro, e la sua manifestazione più concreta è la Grecia”… Mentre la manifestazione più concreta di quanto Monti sia un farabutto criminale, è la notizia che la macelleria sociale in Greca nell’ultimo anno ha ammazzato 700 bambini…!

Quanto vale l’Unione Europea? Quanto valgono gli “Ideali europei”. Un morto, 10 morti, 100 morti?  Sicuramente per Fubini, il noto giornalista del Corriere, valgono almeno 700 bambini. Chi lo dice? Lui stesso.
Vi invito a guardare l’estratto di questa intervista a TV2000, la TV dei vescovi italiani, in cui candidamente confessa di aver saputo che l’aumento della mortalità infantile in Grecia ha portato alla morte di almeno 700 bambini, ma di averlo nascosto all’epoca al Corriere, di non averne scritto, per non dare delle armi ai movimenti contrari all’Unione Europea.
“C’è un articolo che non ho voluto scrivere sul Corriere della Sera: guardando i dati della mortalità infantile in Grecia mi sono accorto che con la crisi sono aumentati i decessi di bambini”.

Qualche altro dato sulla Grecia retaltivi a questi 8 anni di crisi:

– Stipendi e pensioni dimezzati. Ma prezzi sono rimasti uguali al periodo precrisi (ma solo in qualche caso) o addirittura cresciuti.

– Il potere d’acquisto dei greci è crollato del 28,3%.

– Raddoppiate le famiglie che vivono in assoluta povertà, toccando il 21% .

– In 8 anni le pensioni sono state tagliate 13 volte.

– 500.000 greci sono scappati all’estero.

– un terzo dei negozi ha chiuso.

Qualche esempio:

Nel solo 2017 ben 133mila persone hanno rinunciato all’eredità perché non avevano i soldi per pagare le tasse.

Un imprenditore – Nikos Manesiotis – ha dichiarato: “Un’impresa come la mia, con un utile netto fra i 70 e i 75 mila euro – e mi creda, ce ne sono che raggiungono questo livello – versa fra il 55 e il 65 per cento di tasse. Dei miei 75 mila euro ne restano quindi 30 mila. Da questi 30 mila euro, però, devo detrarne altri 20 mila per contributi assicurativi, perché ho un reddito superiore ai settantamila euro. Alla fine, dopo un anno di duro lavoro, da un utile netto di 70 mila euro me ne restano solo 10 mila, meno di mille euro al mese “.

Evidentemente, il professore aveva ben chiaro quello che stava succedendo. Nel suo intervento a “L’infedele” del 2011 disse: “Stiamo assistendo al grande successo dell’euro, e qual è la manifestazione più concreta del grande successo dell’euro? La Grecia”. Atene colava a picco e già si annusava la crisi per tutta l’eurozona, ma Monti era certo che l’esempio della Grecia fosse da seguire. Ecco spiegato il motivo: “Perché l’euro – aggiunse il professore – è stato creato per convincere la Germania che attraverso l’euro e i suoi vincoli la cultura della stabilità tedesca si sarebbe diffusa a tutti. Quale caso di scuola si sarebbe potuto immaginare milgiore di una Grecia che è costretta a dare peso alla cultura della stabilità e sta trasformando se stessa?”.

Sono questi crimini contro l’umanità? Gente come Monti e i suoi complici banchieri hanno sulla coscienza le vite di questi 700 bambini greci e di tanti altri che sono morti in silenzio in Grecia, in Italia, in Spagna e ovunque l’euro ha colpito?

Credo che la risposta non è difficile…

By Eles

Mario Monti, 2011: “Stiamo assistendo al grande successo dell’euro, e la sua manifestazione più concreta è la Grecia”… Mentre la manifestazione più concreta di quanto Monti sia un farabutto criminale, è la notizia che la macelleria sociale in Greca nell’ultimo anno ha ammazzato 700 bambini…!ultima modifica: 2019-05-11T17:21:12+02:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento