Dopo 73 giorni di ospedale un sospiro di sollievo per la bambina Rom gravemente ferita a fucilate: tornerà a camminare… Il tutto nell’indifferenza di questo nostro paese razzista e salvinizzato, dove un dramma come questo non trova neanche qualche minuto nei Tg

bambina Rom

 

bambina Rom

 

 

.

SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti

.

.

 

Dopo 73 giorni di ospedale un sospiro di sollievo per la bambina Rom gravemente ferita a fucilate: tornerà a camminare… Il tutto nell’indifferenza di questo nostro paese razzista e salvinizzato, dove un dramma come questo non trova neanche qualche minuto nei Tg

 

Bambina rom ferita da un proiettile, l’annuncio: “Tornerà a camminare”
Termina con un’ottima notizia la tragica vicenda della bambina rom ferita dal proiettile. Dopo giorni di paura per le condizioni della piccola arriva l’annuncio: “Tornerà a camminare”.

A dichiararlo è Alessio D’Amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio, che assicura: “La bambina rom ferita nel luglio scorso da un proiettile ad aria compressa sta bene, è stata dimessa e dopo un periodo di riabilitazione potrà tornare a camminare. Voglio rivolgere un ringraziamento al Bambino Gesù, ai medici e operatori sanitari che con grande passione e competenza hanno permesso questo straordinario risultato”.

Ovviamente il tutto è riportato su qualche trafiletto di stampa. I Tg, invece, MUTI… Fosse stata una bambina italiana ferita da un Rom avrebbe fatto notizia… Soprattutto una notizia “gradita” a Salvini…

Disprezzo assoluto per quello in cui stanno trasformando il nostro paese!

Dopo 73 giorni di ospedale un sospiro di sollievo per la bambina Rom gravemente ferita a fucilate: tornerà a camminare… Il tutto nell’indifferenza di questo nostro paese razzista e salvinizzato, dove un dramma come questo non trova neanche qualche minuto nei Tgultima modifica: 2018-09-30T19:46:47+02:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento