Ricapitoliamo: il 20% degli italiani detiene il 66% della ricchezza. E, grazie ai loro amici politici ed alla stampa, fa credere al restante 80% che la colpa sia tutta dello 0,07% di migranti! Geni!

ricchezza

 

ricchezza

 

.

.

SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti

.

.

 

Ricapitoliamo: il 20% degli italiani detiene il 66% della ricchezza. E, grazie ai loro amici politici ed alla stampa, fa credere al restante 80% che la colpa sia tutta dello 0,07% di migranti! Geni!

Non hai un lavoro? Colpa dei migranti che te lo rubano! Perchè è chiaro che sin da bambino hai sempre sognato di andare a raccogliere pomodori sotto il sole della Sicilia o romperti la schiena facendo il manovale a nero a Bergamo…

La povertà? Colpa dei migranti…!

Che poi con quello che ci costano… 5 miliardi l’anno, sbraitano in coro i nostri politici con a capo Salvini, Berlusconi e Meloni!

Signori, non fatevi prendere per i fondelli.

Ogni anno spendiamo oltre 20 miliardi per le armi… Come diceva Gino Strada, ma a chi cazzo dobbiamo fare guerra?

Allora, tagliamo le spese militari. Tutte, che non servono a niente. Ci vengono gratis i migranti, e ci rimane un bel po’ di soldini per dare giustizia sociale, sanità, scuola e dignità all’80% di cui sopra…

Non fatevi prendere in giro. Ci mettono in mezzo ad una guerra tra poveri solo per mascherare le loro incapacità e la loro connivenza.

By Eles

Povertà: Oxfam, in Italia il 20% più ricco detiene il 66% della ricchezza nazionale

In Italia le disuguaglianze a metà 2017 il 20% più ricco deteneva oltre il 66% della ricchezza nazionale netta, il 60% più povero appena il 14,8% della ricchezza nazionale. È quanto emerge dal nuovo rapporto di Oxfam “Ricompensare il lavoro, non la ricchezza”, diffuso alla vigilia del Forum economico mondiale di Davos. Secondo il rapporto la quota di ricchezza dell’1% più ricco degli italiani superava di 240 volte quella detenuta complessivamente dal 20% più povero della popolazione. Nel periodo 2006-2016 la quota di reddito nazionale disponibile lordo del 10% più povero degli italiani è diminuita del 28%, mentre oltre il 40% dell’incremento di reddito complessivo registrato nello stesso periodo è fluito verso il 20% dei percettori di reddito più elevato. Nel 2016 l’Italia occupava la ventesima posizione su 28 Paesi Ue per la disuguaglianza di reddito disponibile. Tra le proposte di Oxfam per ridurre le disuguaglianze: “incentivare modelli imprenditoriali che adottino politiche di maggiore equità retributiva e sostengano livelli salariali dignitosi; introdurre un tetto agli stipendi dei top-manager ed eliminare il gap di genere; proteggere i diritti dei lavoratori, specialmente delle categorie più vulnerabili; assicurare che i ricchi e le grandi corporation paghino la giusta quota di tasse; aumentare la spesa pubblica per servizi come sanità, istruzione e sicurezza sociale a favore delle fasce più vulnerabili della popolazione”.

fonte: https://www.agensir.it/quotidiano/2018/1/22/poverta-oxfam-in-italia-il-20-piu-ricco-detiene-il-66-della-ricchezza-nazionale/

Ricapitoliamo: il 20% degli italiani detiene il 66% della ricchezza. E, grazie ai loro amici politici ed alla stampa, fa credere al restante 80% che la colpa sia tutta dello 0,07% di migranti! Geni!ultima modifica: 2018-02-10T19:44:15+01:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento