ATTENZIONE – ATTIMI DI TERRORE IN PARLAMENTO: un folle (tale Di Maio Luigi) semina il panico minacciando i presenti con parole agghiaccianti: “Banche, risarcite i risparmiatori tagliandovi lo stipendio parlamentare”

Di Maio

Di Maio

 

.

.

SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti

.

.

ATTENZIONE – ATTIMI DI TERRORE IN PARLAMENTO: un folle (tale Di Maio Luigi) semina il panico minacciando i presenti con parole agghiaccianti: “Banche, risarcite i risparmiatori tagliandovi lo stipendio parlamentare”

Banche, Di Maio attacca: “Risarcite i risparmiatori tagliandovi lo stipendio parlamentare”

“Nessun parlamentare del Pd, di Forza Italia e della Lega può sentirsi innocente di fronte a questo disastro sociale ed economico”, scrive il candidato premier del MoVimento 5 Stelle sul blog di Grillo.

Non accenna a placarsi il polverone sollevato dall’audizione in Commissione Banche del presidente Consob Giuseppe Vegas, che ha confermato di aver più volte incontrato l’allora ministro per i Rapporti col Parlamento Maria Elena Boschi per parlare anche delle crisi degli istituti di credito, fra cui Banca Etruria. Il MoVimento 5 Stelle, infatti, continua a chiedere le dimissioni dell’attuale sottosegretario del Governo Gentiloni e attacca ancora a tutto campo il Partito Democratico e la maggioranza per la gestione delle crisi bancarie degli ultimi anni.

È Luigi Di Maio ad alzare il tiro, con due lunghi post pubblicati sul blog di Beppe Grillo nei quali affronta la questione e spara a zero sul PD e non solo. “Il Pd ufficialmente sta difendendo la Boschi a spada tratta, a costo di disintegrarsi completamente”, spiega Di Maio, coinvolgendo anche il Presidente del Consiglio in carica e il segretario del PD: “Addirittura Gentiloni, anziché chiedere un passo indietro, è accorso in sua difesa. Pur di coprire lo scandalo, Renzi si è schierato contro il taglio delle pensioni d’oro, che lui stesso proponeva qualche anno fa. Questo è incomprensibile, non solo a me, ma anche a molti insospettabili del Pd che come leggiamo sui giornali si lasciano andare a sfoghi e perplessità”.

La lettura del candidato premier del M5s è chiara: ci sono responsabilità chiare e condivise delle varie forze politiche, ma non c’è ancora nessuno che si prenda la responsabilità di “raccontare la verità agli italiani”:

C’è un filo rosso che lega Etruria, la Boschi, le banche venete, Verdini, Berlusconi e il patto del nazareno che va avanti manifesto o occulto da quasi 4 anni e che si protrarrà nella prossima legislatura? Migliaia di risparmiatori truffati, conflitti d’interesse, opacità a non finire. Pd e Forza Italia in questa legislatura hanno fatto i loro comodi sulla pelle dei risparmiatori ed è quello che vogliono continuare a fare anche dopo il 4 marzo. Non siete stufi? Perchè non ci raccontano la verità e chi ha sbagliato paga?

Oggi voglio rivolgere un appello a tutti gli esponenti attuali e passati del Pd: se qualcuno di voi sa, allora parli! Chi dovrebbe curarsi della cosa pubblica passa il tempo a difendere indifendibili da evidenti conflitti d’interesse, questo non è più tollerabile. Parlate per favore! Tutti siamo pronti ad ascoltarvi. Parlate per favore! I cittadini hanno il diritto di sapere. Parlate per favore! Chi starà zitto pur sapendo, sarà ritenuto parte di questo scandalo.

tratto da: https://www.fanpage.it/banche-di-maio-attacca-risarcite-i-risparmiatori-tagliandovi-lo-stipendio-parlamentare/

ATTENZIONE – ATTIMI DI TERRORE IN PARLAMENTO: un folle (tale Di Maio Luigi) semina il panico minacciando i presenti con parole agghiaccianti: “Banche, risarcite i risparmiatori tagliandovi lo stipendio parlamentare”ultima modifica: 2017-12-17T21:24:20+01:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento